Justin Bieber: «Mi ritiro»


L’annuncio dato dal cantante via Twitter. Ma non tutti ci credono: «È una trovata pubblicitaria»

dal Corriere:

«NON VI ABBANDONO» - Addio alle scene, dunque, per il cantante canadese? Pare proprio di sì. Anche se Justin rassicura, in un altro tweet, che in ogni modo non abbandonerà «mai» i suoi fan. In poche ore il messaggio è stato ritwittato più di 240 mila volte dai follower, a volte affranti, altre increduli. In un altro tweet, la pop star, amatissima dai teenager di tutto il mondo, ha attaccato i media: «Parlano molto di me, inventano bugie e vogliono che io fallisca, ma non vi lascerò, essere un belieber è uno stile di vita».
A FEBBRAIO IL FILM-EVENTO - Poi, il cantante ha postato il trailer del film evento «Justin Bieber Believe» il racconto della sua carriera che esce proprio oggi in oltre 1500 sale in tutti gli Stati Uniti (in Italia solo il 4 e il 5 febbraio, distribuito da Nexo Digital). Già la scorsa settimana Bieber aveva annunciato a una radio di Los Angeles l’intenzione di abbandonare la musica. Ma c’è anche chi pensa che si tratti di una mossa pubblicitaria per creare attesa sul docu-film e su Journals, il progetto (uscito il 23 dicembre), che include i dieci brani pubblicati attraverso #MusicMondays (ogni lunedì, per dieci settimane, Bieber ha regalato su Twitter un pezzo inedito, dieci brani per dieci settimane in attesa del film), oltre a 6 inediti, contenuti speciali, videoclip e il trailer di Believe. Il nuovo album di inediti è stato invece annunciato per l’autunno 2014.