Arrestato Justin Bieber: guida in stato di ebbrezza

Justin Bieber arrested


Come è ormai prassi denudarsi, è anche prassi farsi arrestare per droga o guida in stato di ebbrezza...


E' capitato al cantante Justin Bieber che, dopo aver sfiorato un scandalo droga, è stato arrestato nella notte per eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza!

Leggiamo la news:

MIAMI - Justin Bieber è finito in manette. La notte scorsa, dopo aver lasciato un club esclusivo di Lincoln Road, a Miami Beach, nel quale aveva trascorso la serata con amici, il cantante si è messo alla guida della Lamborghini che aveva preso appositamente in affitto e, senza preoccuparsi né del suo stato di lucidità, né delle possibili conseguenze, ha affondato il piede sul pedale dell'acceleratore mettendosi in competizione con un'altra auto da corsa, una Ferrari rossa fiammante. Fermato da una pattuglia della polizia che gli ha contestato l'eccesso di velocità, è risultato positivo all'alcol test ed è stato trattenuto con una duplice accusa: guida in stato di ebbrezza e corsa automobilistica illegale. Stessa sorte è toccata al suo giovane competitor ferrarista.
Secondo una prima ricostruzione, i ragazzi del suo entourage avevano bloccato con le loro auto una strada, la Pine Tree Dive, proprio in modo da permettere al divo bizzoso, che ha appena 19 anni e da tempo fa notizia con le sue bravate, di correre in macchina senza ostacoli. Quello che negli Stati Uniti viene chiamato "drag racing" e che, nelle modalità in cui si è svolto con Bieber, ricorda un sequenza clou di "Gioventù bruciata" con James Dean. Poi però è arrivata la polizia e il conseguente arresto. La corsa illegale è avvenuta alle 4 di stamane (ora locale della Florida). Secondo il sito Tmz, Bieber sarebbe ora sotto custodia della polizia che sta eseguendo test più precisi per determinare il livello alcolemico del sangue. Subito dopo, se le procedure usuali saranno rispettate, sarà trasferito davanti alla corte della contea di Miami Dade dove sarà ammonito, il caso sarà trattato in un'udienza preliminare e sarà fissata la cauzione per il rilascio. 
La notizia non coglie del tutto impreparati i "beliebers", cioé i fan dell'artista, che tante volte hanno accolto come semplice goliardate le mattane reiterate del proprio idolo. L'ultima era stata messa in atto pochi giorni fa a Calabasas, sempre in California, quando Bieber, irritato per motivi imprecisati, s'era divertito a tirare delle uova contro la villa del vicino mentre l'uomo e la figlia lo osservavano sul balcone. Per disgrazia dell'artista, il fatto era stato pure documentato con un video prontamente consegnato alla polizia di Los Angeles. Nei giorni successivi, gli agenti del L.A. County Sheriff erano arrivati in forze presso l'appartamento di Bieber che non aveva opposto alcuna resistenza e si era anzi dimostrato collaborativo, atteggiamento che lo aveva salvato dall'arresto. In quel caso, era scattato però il fermo per un amico del cantante, trovato in possesso di cocaina.

fonte: Repubblica