60 Anni di Rai: Auguri!

Televisione

«La Rai, Radio televisione italiana, inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive».

La signorina buonasera, Fulvia Colombo, apre con queste parole l'inizio di un'avventura che oggi arriva al traguardo dei 60 anni.
La Rai tanto odiata, tanto criticata. Tanto mamma di tutti noi.


Eh sì perché al di là del canone e dei maxi compensi non possiamo scordare, almeno oggi, le mitiche personalità nate in Rai: Raffaella Carrà, Mike Bongiorno, Corrado, Pippo Baudo, le Kessler.


Se penso alla Rai ho in mente Mina che duetta con Battisti, Heather Parisi e Lorella Cuccarini, Raffaella Carrà e il tuca tuca con Sordi, Zero che canta "Viva la Rai".


La Rai ha accompagnato per mano tutti noi nella storia di Italia. 
Ma purtroppo oggi non brilla più come una volta e dobbiamo ammetterlo: i TG sono poco imparziali (tutti e 3!), gli show non di livello eccelso e le fiction recitate alla bene e meglio.


Urgono cambiamenti e anche radicali, Mamma Rai deve tornare al suo splendore originale!
Buon Sessantesimo compleanno!