Papa Francesco studia le unioni gay (ma non le capisce)

Papa Francesco 2013

Papa Francesco è un po' la Lorella Cuccarini del momento: il più amato dagli italiani. Non si sa bene perché ma, benché non abbia mai fatto aperture al mondo LGBT, tutti l'hanno sempre considerato un uomo aperto al cambiamento e all'evoluzione (vedi qui). Ebbene non è così!


Papa Francisco

Stando a quanto riporta il cardinale di NY Dolan, è vero che Francesco sta studiando le unioni gay ma solo per "capire il senso", il motivo per il quale molti paesi hanno attutato leggi che permettono il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Il Papa non è arrivato a dire di essere a favore delle unioni gay. Ciò che il Papa ha detto è che i leader della Chiesa devono guardare queste unioni e vedere le ragioni che le hanno fatte diventare realtà, piuttosto che condannarle rapidamente, proviamo semplicemente a farci delle domande sul perché alcune persone abbiano fatto ricorso a questo istituto.
 
Dolan, dal canto suo, ha detto che il matrimonio tra uomo e donna non è solo sacro ma:

Si tratta del mattone di base che costruisce la nostra società e la nostra cultura. Quindi appartiene alla nostra cultura. Se annacquiamo il senso sacro del matrimonio in qualche modo, la mia preoccupazione è che a soffrirne non sia solo la Chiesa, ma anche la nostra società e la nostra cultura.

Quindi a tutti quelli che dicono che il Papa è gay-friendly direi semplicemente di non farsi abbindolare, in fondo è pur sempre il capo della chiesa... 

Comunuqe, caro Francesco, se vuoi ti spiego rapidamente e con una sola parola perché le unioni civili devono esistere: amore. Quello che voi professate ma non conoscete.